La chiesa dei Santi Innocenti è stata costruita nel 1936 come parte del complesso dell’ex OPAI, l’Opera prevenzione antitubercolare infantile che aveva sede presso Villa Greppi – Gonzaga. In seguito alla chiusura del centro la chiesa è proprietà comunale dal 1976.
L’edificio ha pianta rettangolare con aula unica e abside semicircolare, con accesso e facciata laterale. È privo di campanile ma dalla cupola si innalza un lanternino. La facciata ha profilo a capanna ed è scandita da quattro lesene, che sostengono la trabeazione del timpano. Decorano la superficie il frontone triangolare del portale e una vetrata artistica a lunetta.

La chiesa ospita un altare maggiore realizzato con diversi tipi di marmo: nero Varenna, verde Charillon, giallo Verona e rosso Francia. Nell’abside è affrescato Gesù coi pargoli innocenti, opera di Antonio Martinotti.

Info Utili

Come raggiungere

Contatti

Fonte

Contributi e testi a cura di UPEL Cultura: “Luoghi in Comune